L'illuminazione è un elemento fondamentale dell'arredamento di interni e oggi il mercato offre tantissime tipologie di lampade, vediamo le principali tipologie di illuminazione da interni, mettendo in risalto caratteristiche, qualità e difetti.

Gli apparecchi sospesi a illuminazione diretta e puntiforme

Servono a illuminare una superficie a loro sottostante. In questo caso devono essere posti piuttosto in basso per evitare che la luminanza della lampada non disturbi la visione. Certi apparecchi di questo tipo possiedono una "grata di scorrimento" che nasconde la lampadina e non disturba il passaggio della luce verso il basso. Con altri si può fare variare la loro altezza per contrappeso o avvolgimento del filo, il che consente a ognuno di adattarli alle necessità del momento. È da notare che le lampadine globo, quando Io permettono le loro dimensioni, eliminano in gran parte gli effetti abbaglianti,

I lampadari destinati a un' illuminazione generale

Sono anch'essi sospesi al soffitto, solitamente in mezzo alla stanza, La loro qualità principale è di garantire un'illuminazione generale soddisfacente. Che siano di stile o contemporanei, conviene in ogni caso abbinarli a lampade da tavolo per illuminare le zone con particolari funzioni. Si può anche pensare a un'illuminazione architettonica, soprattutto se il mobìlio di stile è di qualità, con punti di luce puntiforme per valorizzarlo.

I lampioncini per un'illuminazione più intima

Sono di carta giapponese, molto leggeri, con forme spesso divertenti e la maggior parte delle volte sferiche. Non contate su di loro per un'illuminazione intensa bensì per un'atmosfera calorosa e dolce. Possono essere abbinati con tutti gli stili e sono molto decorativi. Vi sono modelli realizzati con pasta di vetro, vetro opalino o altri.

Lampade applique

Ouesti apparecchi a illuminazione diretta, semidìretta e indiretta, a seconda dell' orientamento ded-la fonte luminosa, sono molto numerosi. Le applique vengono sempre fissate sulle pareti e sono usate in particolar modo nelle camere da letto. Acune sono appositamente studiate per illuminare la lettura a letto. Altre, di forma allungata dotate di lampade fluorescenti, possono praticamente essere assimilate all' illuminazione architettonica.

Le plafoniere

A forma di coppe, realizzate in diversi materiali di diffusione e fissate direttamente sul soffitto, esse forniscono una luce globale. Abbinatele a un altro tipo di illuminazione per evitare un'atmosfera d'ufficio, posto in cui, sono frequentemente usate.

I proiettori

Grazie al loro fascio luminoso direzionale, valorizzano con la loro illuminazione precisa ma intensa un oggetto o un particolare che altrimenti sarebbero passati inosservati. Il loro aspetto vistoso contribuisce a creare un'impressione di vita. In illuminazione radente molto bassa, l'effetto alquanto teatrale fornisce alla decorazione un tocco di allegria.

Illuminazione da incasso

Sono generalmente faretti o proiettori che necessitano nel soffitto di un posto per l'incasso dai 12 ai 24 cm. Alcuni sono molto piccoli, altri sono orientabili. Possono essere disposti in linea nell'ingresso e illuminare una parete, creando così un'impressione di spazio.
Per questo tipo di illuminazione, sono spesso utilizzati come faretti da incasso, i faretti a led.

Le lampade a stelo

Sono tanti e sono molto apprezzati perché molti appartamenti non possiedono uscite di filo al soffitto ma solamente prese di corrente poste negli zoccoli e comandate dagli interruttori. Si possono così allacciare facilmente e spostare a piacimento. E fatto che si possa regolarne l'altezza aumenta le possibilità di impiego.
Le lampade poste su zoccoli con un braccio che aggetta sono anch'esse molto comode. Consentono di iUuminare un angolo di gioco, un angolo pasto o una zona di riposo, senza fare scendere niente dal soffitto.. Così è un certo tipo di lampada a stelo, disegnata da Achille Castiglioni, la quale può illuminare un punto situato a 2 m dal posto in cui è messa e il cui zoccolo è costituito da un blocco di marmo bianco abbastanza pesante per garantirne la stabilità. Sono nate altre lampade a stelo dello stesso tipo dopo il successo riscontrato da quest'ultima.

Le lampade da tavolo

Molto numerose anch'esse, alcune sono solamente decorative e servono solo a creare un'atmosfera leggera o insolita. Molte fanno da lampade da lavoro, con forme e calibri diversi.