Le blatte e gli scarafaggi, nonostante le dimensioni relativamente piccole, possono causare grandi problemi nelle nostre case. Oltre a essere fastidiosi e disgustosi, possono trasmettere malattie e danneggiare gli alimenti e le superfici domestiche. In questo articolo, esamineremo in dettaglio come debellare blatte e scarafaggi, suddividendo l'argomento in varie sezioni per affrontare le specie più diffuse in Italia, il loro ciclo riproduttivo, le ragioni per cui entrano in casa e le strategie per prevenire infestazioni.

Continuate a leggere per scoprire tutto quello che c'è da sapere per proteggere il vostro ambiente domestico da questi fastidiosi insetti.

Quali sono le specie di blatte più diffuse in Italia

In Italia, ci sono diverse specie di blatte e scarafaggi che possono creare problemi all'interno delle nostre case. Tra le più comuni troviamo:

Blatta orientalis

Blatta orientalis

La Blatta orientalis, comunemente conosciuta come "Scarafaggio nero", è un insetto notturno appartenente all'ordine dei Blattoidei. Di dimensioni medie, ha un corpo di colore scuro e una forma ovale appiattita. È una presenza comune in molte regioni del mondo, compresa l'Italia, dove può infestare abitazioni, locali commerciali e aree urbane.

Questo insetto è spesso associato a luoghi umidi e caldi, come cucine, bagni, scantinati e discariche, dove trova abbondanza di cibo e rifugi sicuri. La sua dieta varia e include una vasta gamma di sostanze organiche, come resti alimentari, carta, colla e materiale organico in decomposizione. Questa adattabilità lo rende un ospite indesiderato in molte case e strutture commerciali.

La Blatta orientalis ha anche la capacità di trasmettere germi e batteri nocivi attraverso il suo corpo e le sue feci, rendendola un potenziale rischio per la salute umana. Inoltre, la sua presenza può causare allergie e problemi respiratori nelle persone sensibili.

Il ciclo di vita della Blatta orientalis inizia con la deposizione delle uova in sacche chiamate ooteche, che vengono nascoste in luoghi bui e umidi. Dopo un periodo di incubazione che varia da qualche settimana a diversi mesi, le uova si schiudono e emergono le ninfe, che subiscono diverse mute prima di raggiungere lo stadio adulto. Gli adulti possono vivere da diversi mesi a diversi anni, a seconda delle condizioni ambientali e della disponibilità di cibo.

Periplaneta americana

Periplaneta americana

La Periplaneta americana, o "Blatta americana", è un insetto notturno dall'aspetto robusto e alato. Di colore marrone rossastro, può raggiungere dimensioni considerevoli, fino a 4 cm di lunghezza. È diffusa in tutto il mondo, soprattutto in ambienti caldi e umidi come fogne, discariche e cucine.

Questo insetto è un prolifico riproduttore: le femmine, come le altre specie di blatte, depongono le uova in ooteche. Dopo un periodo di incubazione, le uova si schiudono e le ninfe emergono, passando attraverso diverse mute prima di diventare adulti. Gli adulti possono vivere fino a un anno e mezzo.

La Periplaneta americana è nota per la sua capacità di volare per brevi distanze, il che la rende particolarmente mobile e difficile da controllare. 

Blattella germanica

Blattella germanica

La Blattella germanica, conosciuta comunemente come "Scarafaggio tedesco" o "Blatta fuochista", è un insetto piccolo e marrone chiaro, lungo circa 1,5 cm. Originaria dell'Africa, è diffusa in tutto il mondo e si adatta facilmente agli ambienti urbani. Questo insetto è noto per la sua capacità di riprodursi rapidamente e di infestare facilmente le case.

La Blattella germanica è attratta da fonti di cibo e umidità e può trasmettere malattie e batteri nocivi attraverso il suo corpo e le sue feci. 
Gli adulti possono vivere fino a un anno, durante il quale possono produrre molte generazioni di nuovi scarafaggi.

Polyphaga aegyptiaca

Polyphaga aegyptiaca

La Polyphaga aegyptiaca, comunemente noto come "Blatta Egiziana", è un insetto di dimensioni ridotte e di colore nero/marrone scuro. Originario dell'Africa, si è diffuso in molte parti del mondo, in particolare nelle zone caldo umide, compresa l'Italia meridionale e in Sardegna, dove infesta spesso cantine, magazzini, aziende di produzione alimentare, panifici e mulini.

Questo insetto si nutre principalmente di materiale vegetale in decomposizione e non ama la vicinanza dell'uomo, ma può infestare le derrate alimentari umane. Le femmine depongono le uova nei terreni umidi e ricchi di materiale organico, dove le larve si sviluppano prima di emergere come adulti

Riproduzione e comportamento delle blatte

Come si riproducono le blatte?

Le blatte e gli scarafaggi sono noti per la loro capacità riproduttiva incredibilmente rapida, il che li rende particolarmente difficili da debellare una volta insediatosi in casa. La maggior parte delle specie di blatte si riproduce per via sessuale, con le femmine che depongono le uova in apposite sacche chiamate ooteche. Queste ooteche contengono un gran numero di uova e vengono spesso nascoste in luoghi bui e umidi, come crepe nei muri, sotto i mobili o dietro gli elettrodomestici.

Una volta schiuse, le ninfe emergono dalle uova e passano attraverso una serie di mute prima di diventare adulti. Il periodo di sviluppo da ninfa a adulto varia a seconda della specie e delle condizioni ambientali, ma può richiedere da poche settimane a diversi mesi. Una volta raggiunta l'età adulta, le blatte possono vivere da diversi mesi a diversi anni, a seconda della specie e delle condizioni ambientali.

Perché le blatte entrano in casa?

Le blatte e gli scarafaggi sono attratti da vari fattori che possono rendere la nostra casa un luogo ospitale per loro. Alcuni dei motivi principali per cui le blatte entrano in casa includono:

- Cibo: Le blatte sono onnivore e si nutrono di una vasta gamma di materiali organici, compresi gli avanzi di cibo, le briciole e i residui di cucina. Le nostre case forniscono loro un'abbondanza di cibo, rendendole un luogo ideale per la ricerca di cibo.

- Acqua: Le blatte hanno bisogno di acqua per sopravvivere e sono attratte da luoghi umidi come cucine, bagni e lavanderie. Le perdite d'acqua, i rubinetti che gocciolano e le condizioni di umidità elevata possono attirare le blatte nella nostra casa.

- Rifugio: Le blatte sono attratte da luoghi bui, caldi e protetti dove possono nascondersi e riprodursi senza essere disturbate. Le fessure nei muri, dietro i mobili e sotto gli elettrodomestici forniscono rifugi ideali per le blatte.

Come prevenire infestazioni da blatte?

Prevenire le infestazioni da blatte richiede un approccio multifattoriale che comprende la rimozione delle fonti di cibo e acqua, l'isolamento delle fessure e la messa in atto di misure preventive. Ecco alcuni consigli utili per prevenire infestazioni da blatte:

Mantenere la casa pulita

Rimuovere regolarmente gli avanzi di cibo, le briciole e i residui di cucina per ridurre le fonti di cibo disponibili per le blatte.

Riparare perdite d'acqua

Controllare e riparare eventuali perdite d'acqua dai rubinetti, tubature e impianti idraulici per ridurre l'umidità e rendere la casa meno attrattiva per le blatte.

Sigillare fessure e crepe

Utilizzare mastici e sigillanti per chiudere tutte le fessure nei muri, i buchi nei pavimenti e altre aperture che potrebbero servire da accesso per le blatte.

Tenere gli spazi ordinati

Ridurre il disordine e rimuovere gli oggetti accumulati che potrebbero fornire rifugi per le blatte, come scatole di cartone, giornali e riviste accumulate.

Come Eliminare le Blatte con le Esche a Gel

Le esche a gel si sono dimostrate le più efficaci nel combattere le infestazioni da blatte. Le esche a gel sono una soluzione conveniente e relativamente sicura per sbarazzarsi delle blatte senza dover ricorrere a sostanze chimiche pericolose.

Come si usa la siringa delle esche a gel?

Prima di tutto, è importante individuare le aree in cui le blatte sono più attive. Posizionare piccole gocce di gel in punti strategici, come vicino ai cestini dell'immondizia, sotto il lavandino e dietro gli elettrodomestici, può massimizzare l'efficacia del trattamento. Le blatte sono notturne, quindi è consigliabile piazzare le esche durante la notte per attirarle quando sono più attive.

Come funziona il gel per scarafaggi?

Le esche a gel funzionano tramite un'appetitosa miscela di alimenti e veleno per insetti che attira le blatte. Una volta che le blatte mangiano il gel avvelenato, tornano al loro nascondiglio dove muoiono e contaminano gli altri membri della colonia. Questo metodo è particolarmente efficace poiché le blatte si nutrono tra loro, diffondendo il veleno e riducendo l'intera popolazione.

Una delle chiavi per il successo nell'utilizzo delle esche a gel è la costanza. Le blatte possono essere persistenti e possono richiedere più trattamenti per essere completamente eliminate. È importante sostituire regolarmente le esche consumate o asciutte per mantenere l'efficacia del trattamento nel tempo.

Inoltre, è fondamentale seguire le istruzioni del produttore e utilizzare le esche in modo sicuro, specialmente se ci sono animali domestici o bambini in casa. Mantenere le esche fuori dalla loro portata e evitare di posizionarle in aree dove potrebbero contaminare il cibo umano.

Soluzioni naturali per prevenire e debellare le blatte da casa

Come preparare una polvere insetticida naturale.

Per mettere in fuga le blatte, in modo naturale, provate questa semplice polvere. Il borace è l'ingrediente attivo - gli scarafaggi ci camminano sopra, poi lo ingeriscono e muoiono. Tenete la polvere lontana dalla portata dei bambini e degli animali domestici.
- 1 tazza di borace
- mezza tazza di farina
- un quarto di tazza di zucchero
- 1 tazza di farina di frumento
- Mescolate tutti gli ingredienti e spargete la polvere in tutti i luoghi bui e caldi che gli scarafaggi adorano:  sotto il lavandino e la cucina economica, dietro il frigorifero, negli armadietti e nei ripostigli.

Toglietela con l'aspirapolvere o scopatela via di tanto in tanto e sostituitela con della polvere fresca.

Debellare blatte e scarafaggi richiede pazienza, determinazione e un approccio strategico. Conoscere le specie più diffuse, il loro ciclo riproduttivo e le ragioni per cui entrano in casa è fondamentale per sviluppare un piano efficace di prevenzione e controllo delle infestazioni. Seguendo i consigli forniti in questo articolo e adottando misure preventive adeguate, è possibile proteggere la propria casa da questi fastidiosi e dannosi insetti.